Carlo Ignazio Giulio 4/b
Torino 
10122 ITALIA 
T: 011 52 11 579

Riapriamo da venerdì 9/08 dopo la nostra pausa estiva e saremo regolarmente APERTI PER TUTTO AGOSTO e ANCHE A FERRAGOSTO. Vi aspettiamo!!!
Orari di apertura
LUN  19:30- 22:30 
MAR-SAB 12:30- 14:30
               19:30 - 22:30
Domenica chiuso

CARLO IGNAZIO GIULIO 4/B
TORINO 10122 ITALIA
T: 011 52 11 579

ORARI DI APERTURA
LUN          19:30 - 22:30
MAR-SAB  12:30 - 14:30
               19:30 - 22:30
Domenica chiuso

La nostra Storia

Ristorante gourmet a Torino, chef Guido Perino
Il Ristorante Casa Amélie nasce a Torino nel novembre 2017 quando lo chef Guido Perino decide, dopo esperienze in molte cucine importanti, di aprire il suo ristorante.

Mai più di quattro ingredienti, materie prime eccellenti e prodotti stagionali caratterizzano i piatti del cuoco di origine napoletana.

Oltre alla scontata cura del cibo, Guido disegna il suo ristorante come un luogo in cui le persone debbano stare bene e sentirsi "come a casa", ascoltare musica simpatica, trovare ricordi, fiori e restare a chiacchierare. Una tavola semplice in cui il solo protagonista è il “piatto”, un servizio premuroso e cordiale, e una carta dei vini- circa 100 etichette- accuratamente selezionata tra le eccellenze del territorio e qualche “chicca” da altrove.

Ma lanciarsi in una propria attività richiede anche tanto coraggio e per quello trova ispirazione in "Amélie", la sua bouledogue francese, vissuta più di tredici anni con straripante forza e grinta. E' dalla fusione di queste due sensazioni che nascono il nome e il logo del Ristorante Casa Amélie. 20 coperti, due piani e stile volutamente minimal in via Carlo Ignazio Giulio 4b, nel bellissimo Quadrilatero Romano.

Ad aprile 2018 Casa Amélie è stata scelta dagli chef Christian e Manuel Costardi per il The Fork Restaurants Awards, il premio indetto da Identità Golose per dare risalto alle migliori nuove aperture italiane classificandosi tra i primi dieci ristoranti più votati. 

Nel suo primo anno di apertura il Ristorante è stato inserito ne Le Guide dell'Espresso 2019, ne Il Gatti Massobrio 2019, nella Guida Touring Club Alberghi e Ristoranti d'Italia 2019 "Premio la Buona Cucina", ne I Ristoranti d'Italia de Il Gambero Rosso 2019 (una forchetta) e nella Guida di Identità Golose 2019.
               
             
Una piccola selezione- in ordine sparso- di quello che hanno detto di noi e delle Guide che ci hanno selezionato...

L’accoglienza e il servizio mettono immediatamente a proprio agio. La proposta gastronomica è già molto interessante e di personalità... 
Gambero Rosso, la Guida dei Ristoranti d’Italia, Una Forchetta 

...Contrasti netti, Pungente. Sentiamo il solletico sulla lingua. Ridiamo e siamo contenti di ridere...

Alessio Cutrì, la Guida di Identità Golose 2019

…Buona pratica, ora è un signor professionista con idee chiare e mani sicure. La sua è una cucina moderna, molto attenta alle materie prime ma anche agli accostamenti...
Gianni e Paola Mura, “Mangia e Bevi” de la Repubblica

...La cucina di Guido parte dalla scelta della materia prima, tanta ricerca e studio a cui sia aggiunge la sua creatività...
Touring Club, Ristoranti d'Italia 2019 premio La Buona Cucina

Casa Amélie di Guido Perino è un bellissimo progetto di un cuoco che cerca il suo posto in una città come Torino, dove tutto è in fermento e nuovo... Christian e Manuel Costardi, Hotel Cinzia, una stella Michelin 

Guido vuole condurre la sua cucina improntata alla semplicità interpretativa seppur concettuale e dedicata alle materie prime come assolute protagoniste...
Domenico Arecco, Il Golosario

La cucina di Guido Perino è racconto e territorio, provocazione e audacia, è un gusto che sa rendere importanti le più piccole sfumature.  
Francesco De Rosa, Grandichef.com

Guido Perino

Chef
Una distesa di gnocchi sul tavolo, è questo uno dei ricordi più forti della mia infanzia. A prepararli, ogni domenica, era mio nonno, cuoco e ristoratore a Napoli negli anni quaranta. Era bellissimo guardarlo mentre li lavorava e ancor più bello fu quando pazientemente mi permise di iniziare a farli insieme a lui.

E’ proprio da nonno Francesco che ho ereditato la passione per il mondo della cucina e ho appreso l’utilizzo dell’ingrediente più segreto e prezioso dei miei piatti: la dedizione!

Sono nato a Napoli nel 1982 e spinto dal mio grande amore per questo mestiere ho iniziato giovanissimo a muovere i primi passi nel mondo della cucina. Ho fatto esperienze lavorative importanti (tra cui Le Colonne, Grand Hotel Quisisana, Sheraton Bologna),  esplorato le varie cucine regionali e cinque anni fa sono approdato a Torino come sous-chef del Ristorante monostellato Michelin Magorabin in cui sono rimasto per quasi quattro anni. Casa Amélie è il mio sogno che diventa realtà, vi aspetto!
Le Guide 2019 che  ci hanno selezionato      

Contatti

INDIRIZZO
Carlo Ignazio Giulio 4/B
Torino 
10122 Italia

TELEFONO
011 52 11 579

EMAIL
info@ristorantecasaamelie.com

COME RAGGIUNGERCI
Il parcheggio multipiano Emanuele Filiberto è ad esattamente 50 passi dal Ristorante.

Nei nostri paraggi potete arrivare anche con tram e bus:
3, 4, 11, 16, 19, 27, 51, 52, 57, 67